Top

ALIMENTI – Detenzione prodotti in cattivo stato di conservazione

Categoria: Alimenti
Autorità: Corte di Cassazione Penale – Sez. III
Data: 20/04/2010
n. 15094

Integra il reato di cui all'art. 5, lett. b), L. 283/62 - che vieta l'impiego nella produzione di alimenti, la vendita, la detenzione per la vendita, la somministrazione, o comunque la distribuzione per il consumo, di sostanze alimentari in cattivo stato di conservazione - anche il congelamento del prodotto alimentare effettuato in modo inappropriato, poiché il cattivo stato di conservazione è riferibile non soltanto alle caratteristiche intrinseche dei prodotti, ma anche alle modalità estrinseche con cui si realizza, le quali devono uniformarsi alle previsioni normative, se sussistenti, ovvero, in caso contrario, a regole di comune esperienza.


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata