Top

TRIBUTI LOCALI – Tassa di occupazione spazi ed aree pubbliche

Categoria: Edilizia e urbanistica
Autorità: Cassazione Civile
Data: 29/01/2004
n. 1640

La società appaltatrice di un Comune per il servizio di raccolta differenziata di vetro non ha diritto all’esenzione dalla tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. n° 507 del 1993, in quanto tale raccolta differenziata, svolta in regime di appalto e, dunque non già attraverso l’utilizzazione diretta delle aree da parte dell’ente locale, non è né un impianto adibito a servizi pubblici (esenzione ex lettera e) né risponde a finalità sanitarie (esenzione ex lettera a)


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata