Top

SICUREZZA DEGLI IMPIANTI – Industrie insalubri

Categoria: Rischi di incidenti rilevanti
Autorità: Consiglio di Stato
Data: 12/04/2005
n. 01613

Secondo la normativa attualmente vigente, gli impianti industriali sono da ritenersi pericolosi per la salute degli abitanti in ragione dell’immissione nell’ambiente circostante di “vapori, gas o altre esalazioni insalubri”, e non in relazione all’impiego di sostanze nocive: ciò, comunque, non significa che l’impiego di dette sostanze sia irrilevante ai fini della classificazione, ma solo che la rilevanza passa attraverso l’analisi del processo produttivo e di come la sostanza sia suscettibile di produrre una immissione nociva per l’ambiente. Per cui non è sufficiente a far sì che un’industria, inclusa in una classe, venga ascritta ad altra classe solo perché impieghi una determinata sostanza nel ciclo produttivo: occorre, invece, che l’impiego di tale sostanza modifichi le caratteristiche operative della categoria cui l'industria appartiene.


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata