Top

Chi deve accertare l'idoneità delle emissioni sonore al disturbo della quiete pubblica?

Categoria: Rumore
Autorità: Cassazione Pen., Sez. III
Data: 16/03/2015
n. 11031

L’effettiva idoneità delle emissioni sonore ad arrecare pregiudizio alla quiete, al riposo ed alle occupazioni di un numero indeterminato di persone, ex art. 659 c.p., costituisce un accertamento in fatto rimesso all'apprezzamento del giudice del merito, il quale non è tenuto a basarsi esclusivamente sull'espletamento di specifici accertamenti di natura tecnica, ben potendo fondare il proprio convincimento sulla base di altri dati fattuali suscettibili di valutazione ed oggettivamente sintomatici della sussistenza di un fenomeno oggettivamente disturbante.


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata