Top

SICUREZZA – Danno tanatologico, trasmissibilità risarcimento

Categoria: Sicurezza lavoro
Autorità: Corte di Cassazione Civile – Sez. Lavoro
Data: 04/06/2010
n. 13672

In caso di infortunio sul lavoro, dal quale sia derivata la morte del lavoratore a distanza – pur se breve - temporale dal fatto, è risarcibile al lavoratore, ed è quindi trasmissibile jure hereditatis, il c.d. danno “tanatologico” o da morte immediata, il quale va ricondotto nella dimensione del danno morale, inteso nella sua più ampia accezione, come sofferenza della vittima che lucidamente assiste allo spegnersi della propria vita


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata