Top
img_0001_rifiuti_08

Corso

MUD 2021

Le corrette modalità di compilazione e gli errori da evitare

A DISTANZA, 02/03/2021

Obiettivi

 

Oltre quattrocentomila unità locali di imprese e enti produttori di rifiuti speciali e tutti gli operatori del settore della gestione dei rifiuti sono tenuti a inviare entro il 30 aprile 2021 il Modello Unico di Dichiarazione ambientale (MUD) alle Camere di Commercio.

La modulistica da impiegare nel corso degli anni è diventata sempre più complessa: per questo motivo è difficile individuare le “comunicazioni”, le “sezioni” e i “moduli” che devono essere compilate da ogni impresa o ente.

 

Il decreto che ha definito i contenuti informativi del MUD, purtroppo, non risolve alcune delle difficoltà di compilazione già rilevate in passato.

Il webinar consente di comprendere nel dettaglio le modalità di compilazione per i diversi soggetti obbligati, evitando gli errori e le conseguenti sanzioni.

 

La piattaforma utilizzata consente un’agevole interazione, perciò durante il corso sarà lasciato ampio spazio ai quesiti dei partecipanti.

 

Programma

 

Come compilare il MUD 2020

  • La funzione del Modello Unico di Dichiarazione ambientale;
  • Le imprese e gli enti tenuti a presentare la dichiarazione;
  • Le imprese escluse dall’obbligo e le semplificazioni degli adempimenti ambientali previste per alcune attività economiche;
  • La Comunicazione semplificata: quali imprese possono utilizzarla e come si compila e trasmette;
  • Struttura e articolazione della dichiarazione ordinaria;
  • I principi fondamentali per la compilazione;
  • Le modalità di presentazione;
  • Le sanzioni per l’omesso o ritardato invio.

 

Esempi pratici di compilazione

  • Produttori di rifiuti: comunicazione semplificata e comunicazione ordinaria;
  • Produttori. Casi particolari di compilazione:
    • rifiuti prodotti ad di fuori dell’unità locale;
    • trasporto di propri rifiuti pericolosi.
  • Trasportatori di rifiuti;
  • Gestori di impianti di trattamento;
  • Gestori di impianti di recupero che realizzano l’end of waste;
  • Gestori di impianti di trattamento di rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche;
  • Gestori di impianti di trattamento di rifiuti di imballaggio;
  • Intermediari e commercianti senza detenzione di rifiuti;
  • Produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE);
  • Comunicazione trattamento veicoli fuori uso;
  • Il MUD dei Comuni.

 

Sede

Erogato a distanza in diretta sincrona tramite l’utilizzo della piattaforma GOTOWEBINAR

 

Coordinatore Scientifico

Stefano Maglia

Docente
    Dott. Paolo Pipere Esperto di Diritto dell’Ambiente, Segretario nazionale Ass.IEA. Coordinatore area rifiuti TuttoAmbiente.
Quota € 150 + IVA

Scontistica

  • 10% per due partecipanti e Associati ASSIEA
  • 15% per tre o più partecipanti o abbonati Premium

È possibile iscriversi anche via e-mail (convegni@tuttoambiente.it), tel (0523.315305) o fax (0523.319308), compilando ed inviando il modulo di iscrizione.

Potrebbero interessarti anche