Top
rifiuti_1000-jpg

Corso

Rifiuti: la corretta classificazione

Analisi operativa tecnica e normativa

A DISTANZA, 07/10/2020

 

La classificazione e l’attribuzione del codice identificativo sono processi indispensabili per garantire la corretta gestione dei rifiuti.

Il Regolamento (UE) 2017/997 del Consiglio dell’8 giugno 2017 ha fornito nuovi criteri per l’attribuzione della caratteristica di pericolo “ecotossico” (HP14).

Particolare attenzione merita il caso delle voci a specchio, con riferimento al quale è intervenuta un’importantissima sentenza della Cassazione (n. 42788/19).

La Comunicazione della Commissione – “Orientamenti tecnici sulla classificazione dei rifiuti – C/2018/1447” e le Linee guida SNPA hanno contribuito a chiarire alcuni aspetti, ma le indicazioni di dettaglio sulla classificazione di particolari tipologie di rifiuti hanno introdotto nuovi dubbi.

Il corso si propone di fornire le nozioni necessarie ad affrontare questa complessa materia e di rispondere ad alcune delle domande poste dalle imprese: come agire correttamente in caso di voci a specchio? Quali sostanze ricercare? Sono sempre indispensabili le analisi? Con quali tecniche? Quali responsabilità incombono su produttori, gestori e laboratori?

La piattaforma utilizzata consente un’agevole interazione, perciò durante il corso sarà lasciato ampio spazio ai quesiti dei partecipanti.

 

Programma

 

Analisi giuridica

  • Come attribuire il codice CER al rifiuto
  • A chi compete la classificazione?
  • La differenza tra classificazione e caratterizzazione
  • Voci a specchio: quando obbligo di analisi?
  • Le novità introdotte dalla comunicazione UE 1447, dalle linee guida SNPA e dalla sentenza Cass. 42788/19
  • Aspetti sanzionatori correlati a erronee classificazioni dei rifiuti
  • Responsabilità del produttore e dei laboratori

 

Analisi tecnica

  • Le norme tecniche di riferimento per la classificazione, l’etichettatura e
    l’imballaggio delle sostanze e dei preparati pericolosi e la loro recente
    evoluzione, applicazione all’ambito rifiuti
  • Nuove soglie e modalità di classificazione dei rifiuti
  • I metodi analitici secondo il regolamento 440/2008
  • Ultimi sviluppi a livello europeo in tema di ecotossicità e modalità
    di attribuzione della caratteristica di pericolo HP14
  • Il Regolamento europeo 1021/2019 e gli inquinanti organici persistenti
  • Question time

 

Sede del corso

Erogato a distanza in diretta sincrona tramite l’utilizzo della piattaforma GOTOWEBINAR

Coordinatore Scientifico

Stefano Maglia

Docente
    Dott.ssa Claudia Mensi Chimico, Consulente Fise- Assoambiente, Laboratory Manager, Responsabile dell'attività di omologa dei rifiuti presso A2A spa
Quota € 290 + IVA

Scontistica

  • 10% per due partecipanti
  • 15% per iscrizione di tre o più partecipanti o abbonati Premium
  • 20% per Associati Assiea

È possibile iscriversi anche via e-mail (convegni@tuttoambiente.it), tel (0523.315305) o fax (0523.319308), compilando ed inviando il modulo di iscrizione.

Potrebbero interessarti anche