Top

Diventa anche tu un esperto ambientale aggiornato e competente

Corso

Rifiuti: novità e criticità

Dopo le riforme Circular Economy e la legge 108/2021

A DISTANZA, 19/01/2022

Novità DL.vo 116/2020

Dal 26 settembre 2020 è in vigore il DL.vo 116/2020, ovvero la riforma della gestione rifiuti (e degli imballaggi) di recepimento della Dir. 2019/851/UE, che opera numerosi e importanti modifiche alla parte IV del TUA. Definizioni, esclusioni, tasse, documentazione, responsabilità, deposito temporaneo, sanzioni, classificazione: quasi nulla rimarrà come prima!

E dal 27 settembre tutti – produttori, gestori, operatori, consulenti – dovranno sottostare alle nuove regole.

 

Obiettivi

Dal 26 settembre 2020 è in vigore il D. Lvo n. 116/2020 che ha operato numerose e profonde modifiche alla gestione dei rifiuti. Dal 1° gennaio 2021 è in vigore anche la nuova classificazione dei rifiuti, che comporta la necessità di scegliere il fornitore dei servizi di gestione dei nuovi rifiuti urbani prodotti dalle attività economiche.

La parte IV del Testo Unico Ambientale è stata profondamente modificata, cambiando importanti istituti, definizioni, obblighi e adempimenti per produttori e gestori.

Uno fra i più autorevoli esperti della materia esporrà in questo corso, che verrà svolto da remoto, tutte le principali novità e criticità con taglio pratico-operativo, con particolare riferimento alle modifiche operate dal recentissimo “DL semplificazioni” (DL n. 77/21)

La piattaforma utilizzata consente un’agevole interazione, perciò durante il corso sarà lasciato ampio spazio ai quesiti dei partecipanti.

 

Programma

Docente: Dott. Paolo Pipere

09:15 Registrazione dei partecipanti

09:30

  • Introduzione e finalità (art. 177);
  • Definizioni (art. 183)
  • Sottoprodotti (art. 184 bis)
  • Esclusioni: tutte le novità (art. 185)
  • Deposito temporaneo e nuove possibilità di ritiro dei rifiuti nei punti vendita (art. 185-bis)
  • Novità sulle attività di manutenzione, pulizia, costruzione e demolizione, assistenza sanitaria (art. 193)
  • Responsabilità del produttore del rifiuto (art. 188)
  • Dall’attestazione di avvenuto smaltimento (188) al nuovo regime transitorio
  • Responsabilità estesa del produttore del prodotto (art. 178-bis)

 

12:30 Pausa

14:00

  • Preparazione al riutilizzo, riciclaggio e recupero (art. 181)
  • Nuova classificazione, rifiuti urbani prodotti dalle attività economiche e conseguenze della nuova classificazione sulla scelta dei fornitori dei servizi di gestione dei rifiuti e sulla tassa rifiuti (art. 184)
  • End of Waste (art. 184-ter) dopo la legge di conversione del “DL semplificazioni”
  • FIR, Registri, MUD, (artt. 189, 190, 193)
  • Registro elettronico nazionale (REN) e tracciabilità post Sistri (art. 193 bis)
  • Programmazione nazionale gestione rifiuti (art. 198-bis, 199)
  • Sanzioni (258)

17:00 Chiusura lavori

 

Sede del corso

Erogato a distanza in diretta sincrona tramite l’utilizzo della piattaforma GOTOWEBINAR

Coordinatore Scientifico

Stefano Maglia

Docente
    Dott. Paolo Pipere Esperto di Diritto dell’Ambiente, Segretario nazionale Ass.IEA. Coordinatore area rifiuti TuttoAmbiente.
Quota € 250 + IVA

Scontistica

  • 10% per due partecipanti o Associati ASSIEA
  • 15% per tre o più partecipanti o abbonati Premium

È possibile iscriversi anche via e-mail (convegni@tuttoambiente.it), tel (0523.315305) o fax (0523.319308), compilando ed inviando il modulo di iscrizione.

Modulo di iscrizione

Corso: Rifiuti: novità e criticità, Dopo le riforme Circular Economy e la legge 108/2021

A DISTANZA 19/01/2022


I dati personali sono trattati ai sensi delle vigenti normative in materia di privacy. Ho letto e accetto l'informativa completa sulla privacy

Accetto le condizioni di Recesso e Annullamento


Eventuali rinunce dovranno essere comunicate alla segreteria organizzativa entro 7 giorni (per i corsi ordinari e intensivi) o 15 giorni (per i master e le scuola di alta formazione) prima dell’inizio del corso. Eventuali rinunce successive a tale data non daranno diritto alla restituzione della quota, ma sarà possibile sostituire il nominativo del partecipante con altro nominativo. Per quanto riguarda gli Enti locali, è sufficiente che pervenga entro i tempi previsti copia della determinazione di impegno di spesa. TuttoAmbiente S.p.A. si riserva la facoltà di annullare il corso qualora non si raggiungesse il numero minimo previsto dei partecipanti. Le quote di iscrizione eventualmente già versate verranno restituite o, a scelta del partecipante, potranno essere utilizzate per la partecipazione ad altri eventi formativi. Eventuali altre spese sostenute dall’iscritto non saranno rimborsate da TuttoAmbiente SpA. L’iscrizione sarà perfezionata solo al saldo della quota di iscrizione


Autorizzo Tuttoambiente ad inviarmi promozioni/informazioni, anche a mezzo newsletter, nonché a trattare i miei dati per analisi statistiche ed ottimizzazione della relazione (nel pieno rispetto dei principi generali del Reg. UE 2016/679).

Chiedo di essere iscritto al corso di formazione
Rifiuti: novità e criticità, Dopo le riforme Circular Economy e la legge 108/2021 - A DISTANZA - 19/01/2022

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
Per ulteriori informazioni: 0523 315305

Potrebbero interessarti anche