Top
responsabilità e sanzioni ambientali

Corso

RIFIUTI: Responsabilità e sanzioni dopo le riforme

A DISTANZA, 16/12/2020

Obiettivi

 

Vuoi conoscere tutti i rischi, le responsabilità e le sanzioni in materia di gestione rifiuti in cui puoi incorrere nella tua attività? In questo corso con Stefano Maglia, uno dei massimi esperti di Diritto Ambientale, potrai conoscere e confrontarti non solo su tutte le principali sanzioni ma anche a quali responsabilità amministrative e penali si va incontro e come prevenirle, con particolare riferimento alle co-responsabilità del produttore del rifiuto e di tutti i soggetti della gestione.

Fin dove si espande la responsabilità? Quando è esclusa? Quanto vale l’attestazione di avvenuto smaltimento? Quali novità dopo il DLvo 116/20?

 

Il corso si rivolge in particolare ai produttori e gestori rifiuti, ai responsabili ambientali, HSE manager, consulenti, operatori del settore ambientale e forze di polizia.

Ampio spazio per quesiti ed interazione con il docente.

In omaggio il nuovo “Codice dei rifiuti”.

 

Programma

 

  • Le principali sanzioni:
    • Abbandono e deposito incontrollato
    • Gestione non autorizzata
    • Discarica abusiva
    • Traffico illecito
    • Inadempimenti documentali (MUD, Registri, FIR)
    • Attività organizzazione per suffragio illecito
  • 231 e ecoreati
  • Identificazione del responsabile della classificazione dei rifiuti
  • Le responsabilità estese del produttore (Art. 178 e 188 T.U.A.)
  • L’attestazione di avvenuto smaltimento
  • Question Time

 

Sede

 

Erogato a distanza in diretta sincrona tramite l’utilizzo della piattaforma GOTOWEBINAR

Coordinatore Scientifico

Stefano Maglia

Docente
    Prof. Stefano Maglia Già Docente universitario di “Diritto ambientale”, Presidente ASS.IEA (Associazione Italiana Esperti Ambientali), Fondatore e Presidente di TuttoAmbiente S.p.A.
Quota € 150 + IVA

Scontistica

  • 10% per due partecipanti
  • 15% per tre o più partecipanti o abbonati Premium
  • 20% per Associati Assiea

È possibile iscriversi anche via e-mail (convegni@tuttoambiente.it), tel (0523.315305) o fax (0523.319308), compilando ed inviando il modulo di iscrizione.

Potrebbero interessarti anche