Top
Corso di formazione Responsabile Tecnico Bologna 2017

Scuola per RTGR

Responsabile Tecnico. Modulo generale (Milano 8.10.2018)

Modulo obbligatorio per tutte le categorie - VIII ed.

Milano, 08/10/2018 - 10/10/2018

Questo Corso è concluso, potrebbero interessarti anche

Il Comitato Nazionale con le Delibere n. 6 e n. 7 del 30 maggio 2017 ha dato attuazione alle disposizioni contenute nel DM 120/2014 Regolamento dell’Albo gestori relative al Responsabile Tecnico.
A partire dal 16 ottobre 2017 per divenire Responsabile Tecnico delle imprese che gestiscono rifiuti è necessario possedere, oltre che specifici titoli di studio e esperienze lavorative nello specifico settore di attività, superare una  VERIFICA che dovrà essere aggiornata ogni 5 anni.
La Verifica consta di 80 quiz a risposta multipla di cui 40 relativi a conoscenze generali in materia ambientale e 40 specifici al settore di attività a cui fa riferimento il Responsabile Tecnico.
Tutti i nuovi aspiranti responsabili tecnici dovranno iscriversi e superare le verifiche per ricoprire in futuro tale incarico.
Ma non solo, anche quelli in carica alla data di entrata in vigore delle nuove norme, pur potendo usufruire di un regime transitorio che gli permetterà di sostenere la verifica di aggiornamento entro il 17 ottobre 2022, saranno chiamati a sostenere le verifiche fin da subito per ricoprire l’incarico di nuove categorie di gestione rifiuti, o anche per aumentarne le classi di iscrizione.
Per sostenere la verifica bisognerà obbligatoriamente rispondere ai quesiti relativi ad un modulo per la cui preparazione è predisposto questo corso che si sviluppa su 3 giornate (24 ore complessive). Spazio per esercitazioni e quesiti.

Argomento

Quadro comunitario in materia di rifiuti, La parte IV del T.U.A., Definizioni, Deposito temporaneo, Rifiuti da attività di manutenzione, Quadro generale della normativa ambientale, Cenni al D.Lvo 231/2001, Sanzioni e responsabilità, Sicurezza sul lavoro: gli attori della prevenzione, Riduzione dei rischi durante il lavoro, Obblighi e responsabilità del datore di lavoro, Rischi specifici nei settori di attività delle imprese iscritte all’Albo, Certificazioni ambientali: cenni su Emas e Ecolabel, La corretta classificazione dei rifiuti, La gestione dei rifiuti speciali ed urbani, Le autorizzazioni, Le definizioni, Adempimenti documentali, La disciplina di particolari categorie di rifiuti, Rifiuti da attività di manutenzione, Il sistema dei consorzi, Il responsabile tecnico: requisiti, funzioni, competenze, responsabilità, L’Albo Nazionale: dal T.U.A. al DM 120/2014, L’Albo Nazionale: funzioni,  compiti, adempimenti

Data e sede del corso

Il corso si terrà dall’8 al 10.10.2018 presso l’Hotel Andreola Central

Via Domenico Scarlatti, 24, 20124 Milano MI

Coordinatore Scientifico

Stefano Maglia

Docenti
    Dott.ssa Benedetta Bracchetti Direttore dell'Ufficio tutela dell'ambiente e della concorrenza della CCIAA di Bolzano, Segretaria della Sezione provinciale dell'Albo.
    Dott.ssa Tiziana Cefis Consulente ambientale, Responsabile formazione dello StudioAMB - Tuttorifiuti, docente in numerosi corsi.
    Prof. Stefano Maglia Professore in Diritto Ambientale presso l'Università di Parma, Presidente di TuttoAmbiente S.p.A., Presidente nazionale di Ass.IEA., Consulente ambientale
    Dott. Eugenio Onori Presidente dell'Albo Nazionale Gestori ambientali, componente del Comitato Tecnico Scientifico di Ecomondo.
    Dott.ssa Rita Tazzioli Biologa, consulente su sicurezza, igiene del lavoro e analisi rischi industriali e ambientali; socia di Sindar srl. RSPP per numerosi privati e P.A.
Quota € 690 + IVA
  • 10% per due o più partecipanti, abbonati Premium o soci Ass.I.E.A.
  • Offerta A (mi iscrivo anche al modulo di specializzazione per Cat. 1,4,5)
  • Offerta B (mi iscrivo anche al modulo di specializzazione per Cat. 8)
  • Offerta B (mi iscrivo anche al modulo di specializzazione per Cat. 9)
  • Offerta B (mi iscrivo anche al modulo di specializzazione per Cat. 10)