Top

ALIMENTI – Distribuzione al consumo di animali trattati con sostanze anabolizzanti

Categoria: Alimenti
Autorità: Cassazione Penale
Data: 13/09/2005
n. 33303

La condotta costituita dalla detenzione in allevamento per la distribuzione al consumo di carni bovine, e precisamente di animali trattati con sostanze ad effetti anabolizzanti, in modo da variarne la composizione naturale, integra il reato di cui all’art. 5, lett. a), della L. 238/1962: al riguardo, non occorre la prova che vi sia stata in concreto un’alterazione della composizione naturale delle carni destinate all’alimentazione, ma al contrario, è sufficiente la prova che all’animale sia stata somministrata una sostanza ad azione ana¬bolizzante di cui è vietata la somministrazione ed idonea a determinare una variazione della composizione naturale delle carni.


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata