Top

SIN, l’imposizione di ulteriori misure di messa in sicurezza deve essere motivata

Categoria: Bonifiche
Autorità: TAR Toscana, Sez. II
Data: 09/05/2013
n. 772

Nel caso della bonifica dei siti di interesse nazionale, l'imposizione di misure di messa in sicurezza d'emergenza ulteriori rispetto a quelle già adottate, deve essere adeguatamente motivata con riferimento all'urgenza, al pericolo per la salute e all'inadeguatezza delle misure preesistenti, al fine di garantire il rispetto del principio di trasparenza e del contraddittorio con i destinatari delle prescrizioni.


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata