Top

La banca dati ambientale Vigente, aggiornata, commentata Il tuo strumento operativo

Bonifica – Questione di legittimità costituzionale dell’art. 256 TUA

Categoria: Bonifiche
Autorità: Cassazione Penale – Sez. III
Data: 11/05/2011
n. 18502

È manifestamente infondata la questione di legittimità costituzionale dell'art. 256, D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152, per contrasto con l'art. 3 Cost., nella parte in cui limita l'applicazione della "condizione di non punibilità" di cui all'art. 257, comma quarto, ai soli reati ambientali nei quali l'evento inquinamento concorre ad integrare la fattispecie, in quanto la scelta del legislatore di favorire la bonifica del sito secondo le indicazioni scaturenti dal progetto redatto ai sensi degli artt. 242 e segg. del D.Lgs. n. 152 del 2006, risponde a canoni di logica e razionalità, giustificandosi con l'esigenza di garantire l'efficacia dell'intervento di ripristino nei più gravi casi in cui si rende necessaria l'adozione di uno specifico piano di bonifica. (Fattispecie di condanna per il reato di abbandono e deposito incontrollato di rifiuti). Sentenza n° 18502 del 11/05/2011 Cassazione Penale – Sez. III


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata