Top

La banca dati ambientale Vigente, aggiornata, commentata Il tuo strumento operativo

Danno – Risarcibilità

Categoria: Danno ambientale
Autorità: Cassazione Penale – Sez. III
Data: 26/09/2011
n. 34789

Deve ritenersi legittimato a costituirsi parte civile il cittadino che non si dolga del degrado dell'ambiente, ma faccia valere una specifica pretesa in relazione a determinati beni, quali cespiti, attività, diritti soggettivi individuali (come quello alla salute), in conformità alla regola generale posta dall'art. 2043 cod. civ. Sentenza n° 34789 del 26/09/2011 Cassazione Penale – Sez. III


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata