Top

RIFIUTI – Trattamento

Categoria: Rifiuti
Autorità: Cassazione Penale
Data: 11/04/2006
n. 12671

Posto che la norma di cui all’art. 14 D.L. 138/02, conv. con mod. in L. 178/02, benché modificativa della nozione di rifiuto dettata dall’art. 1 della direttiva comunitaria 91/156 è da ritenersi vincolante e deve essere applicata dal giudice italiano, i cascami prodotti dall’industria tessile, costituiti da fibre corte e cortissime dì cotone, della dimensione di qualche millimetro, impiegati in altro ciclo produttivo, senza subire uno specifico trattamento preventivo, non costituiscono materia della quale la società produttrice ha l’obbligo di disfarsi e la “pressatura” non risulta frutto di uno specifico trattamento preventivo destinato al riutilizzo dei cascami, ma espressione del procedimento originario di lavorazione delle fibre.


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata