Top

RIFIUTI – Attività di controllo mediante videoregistrazione

Categoria: Rifiuti
Autorità: Corte di Cassazione Penale – Sez. III
Data: 10/07/2009
n. 28474

Ai fini dell’espletamento dell’attività di controllo - prevista dall’art. 197, co. 3 del D.Lgs. 152/2006 - da parte della polizia giudiziaria su imprese che svolgono attività di gestione dei rifiuti, sono da ritenersi legittime e pertanto utilizzabili le videoregistrazioni del luogo (nella specie, una discarica) eseguite dalla p.g. dalla pubblica strada o da altri luoghi pubblici o aperti al pubblico, non configurando esse un’indebita intrusione né nell’altrui privata dimora, né nell’altrui domicilio, e ciò perché non rientra nell’ambito del domicilio o della privata dimora il luogo in cui si svolge una attività lavorativa, sicché l’impiego della video camera potrebbe equipararsi ad un’operazione di appostamento della p.g. eseguita nei limiti dell’autonomia investigativa.


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata