Top

Gestione rifiuti non autorizzata: reato proprio o reato comune?

Categoria: Rifiuti
Autorità: Cass. Pen.
Data: 14/12/2016
n. 52833

La configurabilità della violazione dell'art. 256, comma 1, del d.lgs. n. 152/2006, prescinde dalla qualifica rivestita dall'agente, non trattandosi di un reato cosiddetto proprio, essendo invece un reato comune, che può, pertanto, essere commesso anche da chi si trovi a realizzare la condotta incriminata non nello svolgimento di un'attività primaria ma in maniera occasionale e consequenziale ad altra attività principale.


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata