Top

Rifiuti: Terre e rocce da scavo

Categoria: Rifiuti
Autorità: Corte di Cassazione Penale – Sez. III
Data: 01/03/2011
n. 07948

La provenienza da siti bonificati, senza ulteriori interventi di caratterizzazione, postula la natura pericolosa delle terre e rocce di scavo; infatti le terre e rocce da scavo, anche di gallerie, ottenute quali sottoprodotti, possono essere utilizzate per reinterri, riempimenti, rimodellazioni e rilevati purché sia accertato che non provengono da siti contaminati o sottoposti ad interventi di bonifica ai sensi del titolo V della parte quarta del D.Lgs. 152/2006. Sentenza n° 7948 del 01/03/2011 Corte di Cassazione Penale – Sez. III


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata