Top

Compost: si applica la disciplina sui rifiuti o quella sui fertilizzanti?

Categoria: Rifiuti
Autorità: Cassazione Pen., Sez. III
Data: 16/05/2016
n. 20154

Ove nella produzione del "compost" di qualità sia superata la soglia d'accettabilità dei rifiuti raccolti separatamente per il compostaggio, ovvero siano presenti nel "compost" sostanze pericolose non previste nemmeno nell'elencazione delle delibere regionali in materia, si configura il reato di smaltimento di rifiuti pericolosi e non pericolosi in difetto dell'autorizzazione prevista dall'art. 208 del d.lgs. 152/2006: infatti, in tal caso è applicabile la disciplina in materia di recupero dei rifiuti prevista dagli artt. 181 e ss. del citato d.lgs. e non quella in materia di fertilizzanti.


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata