Top

Rifiuti - TARSU - Imballaggi terziari e secondari - Rifiuti speciali - Configurabilità - Conseguenze

Categoria: Rifiuti
Autorità: Cassazione Civile, V
Data: 18/01/2012
n. 627

I rifiuti degli imballaggi terziari e di quelli secondari, per i quali non sia stata attivata la raccolta differenziata, non possono essere assimilati ai rifiuti solidi urbani, ma sono assoggettati ad una speciale disciplina che prevede il divieto di immissione nel normale circuito di raccolta dei rifiuti urbani. Ne deriva che i regolamenti comunali che abbiano proceduto ad una tale assimilazione, vanno disapplicati, "in parte qua". Ciò non comporta, però, che tali categorie di rifiuti siano esenti dal tributo, dovendosi applicare ad esse la disciplina per i rifiuti speciali dall'art. 62, c. 3, del D.L.vo n. 507/1993, per cui potranno essere escluse dalla superficie imponibile quelle parti dell'immobile nelle quali il contribuente provi che siano prodotti esclusivamente gli imballaggi medesimi.


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata