Top

RIFIUTI – Sansa di olive

Categoria: Rifiuti
Autorità: Corte di Cassazione Penale - Sez. III
Data: 11/01/2010
n. 00773

Laddove (come nella fattispecie) la sansa di oliva debba subire una trasformazione preliminare e non sia direttamente utilizzabile quale combustibile, è escluso che la stessa possa rientrare nella nozione di sottoprodotto. Il trattamento di rifiuti diverso da quello per i quali si è in possesso di autorizzazione, equivale a trattamento di rifiuti senza autorizzazione, in quanto l’atto di autorizzazione è valido soltanto per quella particolare tipologia di rifiuti in esso indicata e per la quale vi è stata una valutazione positiva da parte della P.A., ma non può estendersi al ciclo produttivo derivato, del tutto distinto da quello cui si riferisce..


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata