Top

RIFIUTI – Attività di recupero

Categoria: Rifiuti
Autorità: Corte di Cassazione Penale – Sez. III
Data: 02/03/2009
n. 09176

In caso di attività di gestione di rifiuti non autorizzata, il reato di cui all’art. 256 del D.Lgs. 152/2006 ha natura formale e ciò non impedisce la reiterazione della condotta: infatti, la comunicazione della cessazione dell’attività di recupero non significa inequivocabilmente che la stessa sia davvero cessata.


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata