Top

RIFIUTI – Tarsu

Categoria: Rifiuti
Autorità: Corte di Cassazione Civile - Sez. V
Data: 10/08/2010
n. 18501

In tema di Tarsu, qualora un Comune, in base ai poteri che la legge attribuisce nella materia, introduca, una tariffa differenziata per fasce di utenza - quella domestica e quella non domestica -, non è logico che, per stabilire se l'uso che si fa di un immobile sia di abitazione civile od alberghiero, ci si basi, sulla classificazione catastale o sulla natura del contratto creativo della disponibilità a favore di non proprietari, dovendosi, invece, considerare la natura effettiva del rapporto tra il proprietario dell'immobile e la persona cui l'immobile è dato in uso, verificando se il proprietario presti unitariamente servizi che eccedano la locazione e non si estendano fino a caratterizzarli come servizi propri dell'attività alberghiera.


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata