Top

La banca dati ambientale Vigente, aggiornata, commentata Il tuo strumento operativo

INQUINAMENTO ACUSTICO – Valore limite differenziale

Categoria: Rumore
Autorità: Tar Emilia Romagna
Data: 05/05/2005
n. 00244

In un territorio privo di zonizzazione acustica, l’art. 6, comma 1, lett. a), della L. 447/1995, considera operativi i limiti “assoluti”, ma non anche quelli “differenziali”: infatti, in attesa che il Comune provveda alla prescritta zonizzazione, il D.P.C.M. 14/11/1997 ha sospeso l’efficacia di tutte le soglie di tollerabilità ivi disciplinate (valori limite di emissione, valori limite assoluti di immissione, valori limite differenziali di immissione, valori di attenzione, valori di qualità), facendo salva l’applicazione, durante il regime transitorio, dei soli limiti previsti dal comma 1 dell’art. 6 del D.P.C.M. 1/03/1991, e cioè unicamente dei limiti “assoluti” del previgente regime.


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata