Cari web-lettori,

Egomondo?

Giungo da una volata ad Ecomondo dove ho partecipato, seppur frettolosamente, agli Stati Generali della Green Economy e, assieme a Paolo Pipere, ho presentato AssIEA.
Tra i vari interventi di estremo interesse (specialmente quello di Edo Ronchi incentrato sul rapporto tra la green economy e la qualità del made in Italy) e quelli di scarsissimo interesse Ecologico (in quanto più che di Eco si trattava di Ego microfonico e di “logico” c’era assai poco e di utile ancor meno), spiccavano i due interventi istituzionali del Ministro Galletti (il quale ha incentrato il suo intervento sull’importanza della riforma del titolo V della Costituzione in quanto “devo sapere chi fa cosa”; personalmente mi sfugge la priorità e il senso in tema di Green Economy!) e del Ministro Poletti, il quale ha affermato e promesso che si “deve investire sulla formazione e sulle competenze”. Parole sante! Speriamo di trovare qualcosa presto nei prossimi interventi legislativi (si narra che potrebbe esserci qualcosa per la eco-formazione nella stessa legge di stabilità) anche per iniziare a guarire dalle due malattie più gravi che stiamo affrontando: la disoccupazione e l’inquinamento (pensate: tra le 30 città più inquinate d’Europa 15 sono Italiane!).
E se si parla di formazione e competenze noi ci siamo e ci stiamo.
A proposito di formazione: mentre vi segnalo che ci sono ancora pochi giorni (e pochi posti) per iscriversi alla Scuola per Responsabile e consulente ambientale (Roma, 17-21/11), al Corso sul SISTRI (Piacenza, 28/11), al Master Esperto ambientale (Piacenza, dic’14-feb’15) ed al Corso intensivo su Scarichi, Emissioni e Rifiuti (Napoli, 16-18/12), vi anticipo che nei prossimi giorni lanceremo ben quattro nuovi Master 2015 ed altri 3 nuovi corsi di formazione per gennaio 2015! Nessuno come noi!

Alla prossima settimana!

Stefano Maglia

s.maglia@tuttoambiente.it

Seguici anche su Facebook, Twitter e Linkedin!

© Riproduzione riservata


Condividi: