Care/i web-lettrici/lettori,

Niente nuove, buone nuove?
Tornate/i dalle vacanze? Spero tutto bene ed in forma per affrontare le consuete battaglie professionali e lavorative in campo ambientale.
Piccola novità! Dopo tanti anni, da questa settimana la Newsletter di TuttoAmbiente verrà inviata ogni giovedì, con la medesima frequenza ed attenzione di sempre. Anzi! Tra poche settimane sarà arricchita anche da nuove rubriche!
A proposito di novità. La principale novità di questo periodo ferragostano è che non ci son state novità! Parbleau! Ricordate? Da tanti anni tra il 12 ed il 16 di agosto entravano in vigore alcune fra le principali disposizioni normative ambientali, la maggior parte delle quali non proprio condivisibili (a dire il vero!): dalla 231 ambiente alle proroghe Sistri, dalla allucinante classificazione rifiuti del 2014 alle stravaganti news su produttore rifiuti e deposito temporaneo dell’anno scorso, dal decreto Competitività 2014 al decreto “Crescita” di Monti, ecc.
Invece? Manco il DPR sulle “terre da scavo” è finito in Gazzetta! Il TOP normativo è rappresentato dalla ennesima versione all’italiana della norma europea (v. Dir. 98/08) che puntualizza quando sfalci e potature possono essere considerati “non rifiuti” (modifica contenuta nel “Collegato agricoltura”), facendo ulteriore confusione. Ma non potremmo (anzi, dovremmo!) semplicemente riportare le norme ed i principii come sono scritti in tutti gli altri Paesi UE? Dai! Non è difficile!
Tutte queste “non novità” sono sintomo di “serietà” o di “ignavia” legislativa? Mah! Lo capiremo solo vivendo, in particolare se e quando ci saranno novità salienti anche con riferimento al nugolo dei numerosi DM attuativi in attesa di perenne realizzazione. Intanto: ognuno di voi faccia la propria riflessione in merito.
Segnalo infine, in particolare, tutti gli appuntamenti formativi di settembre a numero chiuso! Affrettatevi!
In particolare i due corsi sulle Responsabilità ambientali sono in dirittura di arrivo! Quali?
LE RESPONSABILITA’ AMBIENTALI AZIENDALI, Come prevenire le sanzioni ambientali? (TORINO 22/09/2016)
HSE MANAGER. RESPONSABILI SICUREZZA e AMBIENTE, Obblighi, rischi, competenze, responsabilità (MILANO 27/09/2016 – 28/09/2016)
PS: un immenso, commosso abbraccio alle vittime del terremoto del Centro Italia.

Alla prossima settimana!!

Stefano Maglia

s.maglia@tuttoambiente.it

Seguici anche su Facebook,Twitter e Linkedin!

© Riproduzione riservata


Condividi: