Care/i web-lettrici/lettori,

Tertium genus? Liscio, gassato o?

Il bianco e il nero spesso non si addicono alla gestione ambientale, in particolare alle corrette interpretazioni sulla gestione rifiuti. Due esempi à la page? Tanto per far chiarezza tra soloni e somari senza dubbi e riserve.

Classificazione rifiuti e voci a specchio: pericolosi o non pericolosi? Se il produttore conosce perfettamente quali sostanze sono “ragionevolmente” contenute nel rifiuto ed è in grado di dimostrarlo, fa ricercare dal laboratorio la pericolosità solo di queste sostanze sulla base di un campione significativo. Punto.

End of Waste: se ci sono i Regolamenti UE o i DM nazionali su singole tipologie di rifiuto, bene, altrimenti è necessario un immediato sblocco alla possibilità che tali autorizzazioni possano essere rilasciate dalle singole autorità amministrative, lasciando allo Stato il necessario compito di “vigilare” sulla correttezza di tali autorizzazioni, come del resto ha affermato con chiarezza la recente Sentenza del 28 marzo scorso della Corte di Giustizia UE. Punto. E a capo.

Di tutto questo, nonché per fare un punto autorevole su tutta la corretta gestione dei rifiuti sotto la guida dei più autorevoli esperti ambientali in una location stupenda, vi invito alla SUMMER SCHOOL Gestione rifiuti, che si terrà a Rivalta dal 26 al 28 giugno prossimi.

Se poi volete confrontarvi con me sulle Responsabilità e sanzioni che si rischiano in campo ambientale venitemi a trovare a Piacenza l’11 giugno. Vi aspetto!

Da ultimo vi segnalo gli ultimi Incontri con l’esperto che abbiamo lanciato: Terre e rocce da scavo (Piacenza, 3 luglio) e F-GAS (Piacenza, 9 luglio).

Alla prossima settimana!

Stefano Maglia

s.maglia@tuttoambiente.it

Seguici anche su Facebook,Twitter e Linkedin!

 

© Riproduzione riservata


Condividi: