Top
img_0001_rifiuti_08

Corso

MUD 2019: quante novità!

Analisi operativa del DPCM 24 dicembre 2018

Il 22 giugno p.v. scade il termine di presentazione del Modello Unico di Dichiarazione Ambientale. Le modalità di assolvimento dell’obbligo sono state definite dal DPCM 24 dicembre 2018.

Numerose sono le novità introdotte in merito alla modalità di compilazione e al dettaglio dei dati richiesti soprattutto un duro lavoro di ricostruzione di dati che prima non dovevano essere comunicati. Non solo, i produttori che spediscono rifiuti all’estero non potranno più avvalersi della possibilità di presentare la Comunicazione rifiuti semplificata.

Il corso, dal taglio pratico, fornirà tutti gli strumenti per affrontare con competenza le problematiche legate alla compilazione del MUD.

modello_unico_dichiarazione_ambientale

Programma

  • Normativa di riferimento
  • I soggetti obbligati e i soggetti esclusi
  • Le modalità di assolvimento dell’obbligo
  • Le novità introdotte dal D.P.C.M. 24 dicembre 2018
  • Guida pratica alla dichiarazione:
    o Produttori
    o Trasportatori
    o Gestori di impianti di recupero e smaltimento: rifiuti, veicoli, imballaggi e Raee
    o Intermediari e Commercianti
    o Comuni
    o Sanzioni
Coordinatore Scientifico

Stefano Maglia

Docente
    Dott.ssa Tiziana Cefis Consulente ambientale, Esperto Ambientale di Te.A. Consulting. Docente di numerosi corsi.
    Non ci sono edizioni in programma