Care/i web-lettrici/lettori,

i tre giorni del Condor?
Come un thriller che si rispetti dal 29 maggio all’uno giugno si sono susseguiti una serie di accadimenti normativi che non hanno molti precedenti nel campo ambientale.
Innanzitutto il 29 maggio è entrata in vigore la L. 22 maggio 2015, n. 68, recante “Disposizioni in materia di delitti contro l’ambiente“.
Tale importantissima riforma, attesa da quasi vent’anni, non solo introduce nel codice penale un intero titolo (VI bis) dedicato ai “Delitti contro l’ambiente”, ma riporta modifiche allo stesso Testo Unico Ambientale (introducendo persino una Parte VI bis sulla “Disciplina sanzionatoria degli illeciti amministrativi e penali in materia di tutela ambientale”) ed al D.L.vo n. 231/2001 (in particolare all’art. 25-undecies, recante i reati presupposto ambientali).
A prescindere da alcune critiche sollevate sin da subito da alcuni settori della vigilanza e della stessa magistratura, non v’è chi non veda la indiscutibile, straordinaria e significativa importanza di tale riforma. In argomento vi segnalo il Corso di Formazione sugli ECOREATI che faremo a Roma il prossimo 26 giugno (docenti il Consigliere della Cassazione Luca Ramacci ed il sottoscritto): il link al programma ed al modulo di iscrizione sarà attivo da mercoledì, ma potete già in qualche modo prenotarvi scrivendo a formazione@tuttoambiente.it.
Il primo giugno, come più volte segnalato, entrano invece in vigore contemporaneamente il Reg. CLP (n. 1272/08), il Reg. n. 1357/14 sulle caratteristiche di pericolosità dei rifiuti e la Dec. n. 955/14 (nuovo CER), con relativi obblighi, responsabilità e sanzioni. In attesa di un auspicabile e celere intervento normativo che colmi quella follia rappresentata dal fatto che fino alla mezzanotte del 31 maggio bisognerebbe seguire i criteri introdotti dal 18 febbraio dal Dl Competitività e da mezzanotte e un minuto quelli europei (!!!) per non incorrere in sanzioni (una specie di waste-cenerentola, che di favola ha assai poco!), vi segnalo il prossimo nostro corso di formazione sulla NUOVA CLASSIFICAZIONE DEI RIFIUTI, a Milano il prossimo 8 luglio.
Da ultimo vi segnalo la nuova, importantissima partnership nata tra TuttoAmbiente e RINA. Sono aperte, infatti, le iscrizioni per i tre nuovi corsi che vedranno concretizzare la collaborazione:

 

Alla prossima settimana!

Stefano Maglia

s.maglia@tuttoambiente.it

Seguici anche su Facebook,Twitter e Linkedin!

© Riproduzione riservata


Condividi: