Care/i web-lettrici/lettori,

ILVEIDE e SISTRIADE: un colpo al cerchio e uno alla botte?
Altri avvincenti capitoli si aggiungono alle tragicomiche avventure di Sistri e Ilva! Mentre il primo si fregia (e ci frega) dell’ennesimo “DM semplificazione” prospettando ulteriori mirabolanti sorprese – tanto per cambiare – giusto giusto attorno a Ferragosto (v. in tema il corso sul SISTRI a Padova il 15 settembre), sull’ ILVA ci segnalano che dopo aver buttato via per decenni soldi, salute e vite, mai ripagati dai colpevoli (colpevoli? Chi sono costoro?) mo’ ci dicono che probabilmente saremo noi consumatori a cacciare 400 milioni dei nostri soldi (tramite le bollette che rimpinguano la Cassa Conguagli) per poter vendere il baraccone inquinante. E’ giusto. Siamo o non siamo noi i veri colpevoli accettando e subendo supinamente simili situazioni?
Intanto iniziano a muoversi col contagocce alcuni decreti attuativi di un certo rilievo. I più importanti sono senza dubbio il DM 121/2016, in tema di RAEE (v. il Corso di Formazione di Milano del 20 settembre) e il nuovo Regolamento sulle TERRE E ROCCE da scavo finalmente approvato dal Consiglio dei ministri di giovedì scorso (v. il Corso di Formazione a Milano il 21 settembre): posti limitati!!!!
Rammento infine che ci sono ancora pochissimi giorni per usufruire della straordinaria proposta di TuttoAmbiente: solo i primi 20 che entro il 20 luglio perfezioneranno l’iscrizione all’unico, vero MASTER GESTIONE RIFIUTI di Milano (12/10-7/12) o al MASTER GESTIONE RIFIUTI di Roma (9/11-11/1) (guarda i giudizi di alcuni partecipanti alle precedenti edizioni) riceveranno gratuitamente – e a scelta – l’abbonamento annuale al MASTER ON LINE GESTIONE RIFIUTI o al MASTER ON LINE GESTIONE AMBIENTALE (entrambi con 20 ore di lezione + aggiornamenti) del valore di 950 euro cadauno. Che aspettate!?
PS: un commosso e sincero pensiero ai morti di Nizza, vittime della peggiore barbarie inumana.

Alla prossima settimana!

Stefano Maglia

s.maglia@tuttoambiente.it

Seguici anche su Facebook,Twitter e Linkedin!

© Riproduzione riservata


Condividi: