Top

SICUREZZA – Reato di lesioni personali colpose

Categoria: Sicurezza lavoro
Autorità: Corte di Cassazione Penale – Sez. IV
Data: 17/05/2010
n. 18628

In relazione al reato di lesioni personali colpose, affinché si configuri il ricorrere dell'aggravante di cui all'art. 590 c.p., comma 3 (violazione delle norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro) non occorre che vi sia la violazione di specifiche norme dettate per la prevenzione degli infortuni sul lavoro, essendo sufficiente che l'evento dannoso si sia verificato a causa dell'omessa adozione di quelle misure ed accorgimenti imposti all'imprenditore dall'art. 2087 cod. civ. ai fini della più efficace tutela dell'integrità fisica del lavoratore.


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata