Care/i web-lettrici/lettori,

Esperti ambientali? Che figure!

 Non sapete cosa fare oggi e siete in attesa di occupazione? Bene, uscite da casa, fatevi stampare un po’ di biglietti da visita con scritto “consulente ambientale” e voilà! Vi siete inventati un mestiere!

Volete provare il brivido di essere considerati HSE Manager (ovvero esperti e responsabili in ambiente e sicurezza)? Beh, basta che il vostro datore di lavoro/legale rappresentante vi “nomini” come tali e voilà! Eccovi accontentati!

Perché scrivo questo? Perché in questa complessa disciplina non c’è certo bisogno né di incompetenti, né di sprovveduti, ma dall’altro lato sono ben poche le figure professionali “tipiche” e “specifiche”.

Senza scomodare il tema dell’”esperto ambientale” (si vedano i nostri MASTER ed ASS.IEA), assistiamo per fortuna ad un pallido tentativo di creare figure professionali più specifiche, preparate, formate e competenti, per esempio con la riforma relativa al Responsabile Tecnico Gestione Rifiuti (di cui alle nostre scuole di preparazione) o con la recentissima norma UNI sulla figura dell’HSE Manager.

Se volete un approfondito quadro complessivo di queste figure e delle relative responsabilità e competenze, veniteci a trovare martedì prossimo (6 novembre) ad Ecomondo al workshop gratuito, che si terrà al mattino, nel cui ambito presenteremo in anteprima nazionale un nuovo straordinario strumento formativo. Vi aspettiamo!

Alla prossima settimana!

Stefano Maglia

s.maglia@tuttoambiente.it

Seguici anche su Facebook,Twitter e Linkedin!

© Riproduzione riservata


Condividi: