Il 24 marzo è stato pubblicato sulla GUUE L 78 il Regolamento (UE)  2015/491 del 23 marzo 2015 che modifica il regolamento (UE) n. 605/2014 recante modifica, ai fini dell’introduzione di indicazioni di pericolo e consigli di prudenza in croato e dell’adeguamento al progresso tecnico e scientifico, del regolamento (CE) n. 1272/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla classificazione, all’etichettatura e all’imballaggio delle sostanze e delle miscele. Il  regolamento (UE) n. 605/2014 della Commissione, adottato il 5 giugno 2014, prevede l’applicazione di disposizioni nuove o aggiornate per la classificazione e l’etichettatura armonizzate di una serie di sostanze a decorrere dal 1° aprile 2015. A causa di alcuni ritardi nel processo di adozione di detto regolamento, il periodo transitorio di dieci mesi appaiono insufficienti per consentire agli operatori economici di adattarsi alle nuove regole, alcune delle quali riguardano sostanze chimiche ampiamente utilizzate. In particolare, il par. 3 dell’articolo 3 del regolamento (UE) n. 605/2014è sostituito da: «3. L’articolo 1, paragrafo 3, si applica a decorrere dal 1° gennaio 2016.». Il suddetto Reg. (UE) 2015/491, è vigente dal 25 marzo scorso, è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in tutti gli Stati membri. (CZ)


Condividi: