A ridosso della scadenza dei criteri ecologici per l’assegnazione del marchio ECOLABEL UE ad una serie di prodotti, la Commissione UE ha valutato, insieme al comitato dell’Unione europea per il marchio di qualità ecologica, la rilevanza di ciascun gruppo di prodotti e, ritenendo adeguati gli attuali criteri ecologici e i relativi requisiti di valutazione e verifica, ha deciso di prorogarne i termini di validità.
 

Precisamente, la Commissione ha rilevato che la validità dei criteri ecologici per l’assegnazione del marchio Ecolabel UE alla carta stampata, e dei relativi requisiti di valutazione e verifica, di cui alla decisione 2012/481/UE, scade il 31 dicembre 2018, il termine previsto per i criteri relativi ai materassi da letto, di cui alla decisione 2014/391/UE, scade il 23 giugno 2018, per i prodotti igienici assorbenti, di cui alla decisione 2014/763/UE, scade il 24 ottobre 2018, e per i prodotti cosmetici da sciacquare, di cui alla decisione 2014/893/UE, scade il 9 dicembre 2018.
 

Così, con la Decisione (UE) 2018/1590 del 19 ottobre 2018, pubblicata sulla GU L 264 del 23 ottobre 2018, la Commissione è intervenuta sui citati provvedimenti prorogando la validità dei criteri ecologici per l’assegnazione del marchio.
 

Per effetto di tali modifiche, i criteri ecologici per il gruppo di prodotti “carta stampata” e i relativi requisiti di valutazione e verifica sono validi fino al 31 dicembre 2020, quelli per i materassi da letto fino al 28 luglio 2022, quelli per i prodotti igienici assorbenti fino al 31 dicembre 2022, e quelli per i prodotti cosmetici da sciacquare fino al 31 dicembre 2021.
 


Condividi: