Settimana europea 2016 e i lavoratori anziani
La Settimana europea per la sicurezza e la salute sul lavoro del 2016 (dal 24 al 28 ottobre) sarà ricca di eventi e attività nell’ambito della campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri ad ogni età.
La Guida elettronica sulla gestione della sicurezza per una forza lavoro che invecchia fornisce informazioni pratiche su come sia possibile sul luogo di lavoro far fronte alle problematiche correlate all’età ed è tradotta in oltre 30 lingue.
Fonte: Osha 

Volume INAIL: professioni tecniche verso il futuro della salute e sicurezza sul lavoro
La Contarp presenta gli atti del 9° seminario con l’evoluzione del mondo del lavoro in tutti i suoi aspetti, attraverso la messa a disposizione di competenze, strumenti, soluzioni tecniche, organizzative e procedurali al passo con l’evoluzione scientifica e tecnologica. 

Volume INAIL: Valutazione del rischio e verifiche di impianti di protezione contro le scariche atmosferiche)
Il volume presenta le attività di controllo svolte dall’Inail e definisce la procedura per la valutazione del rischio di fulminazione di una struttura (ex art. 80 e 84 del d.lgs. 81/08) e le modalità di svolgimento delle verifiche.

Studio epidemiologico e Ilva
Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, insieme con il direttore del Dipartimento Promozione della Salute Giovanni Gorgoni, il commissario AReS Giancarlo Ruscitti e il dirigente del Dipartimento di epidemiologia Regione Lazio Francesco Forastiere, ha presentato alla stampa lo Studio epidemiologico sugli effetti delle esposizioni ambientali sulla popolazione residente a Taranto, Massafra e Statte, secondo cui all’aumento della produttività dell’Ilva di Taranto, potrebbe corrispondere ad un incremento di malattie e mortalità tra i cittadini.

Messaggio all’Anmil dal Presidente della Repubblica
In occasione della 66esima giornata nazionale delle vittime sul lavoro, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “La sicurezza sul lavoro è la prova dell’efficienza di un Paese”. “Qualsiasi incidente sul lavoro è infatti intollerabile, e anche una sola vittima infligge al corpo sociale una ferita non rimarginabile”.
Inail: infortuni in calo ma morti in aumento nel 2015 Infortuni sul lavoro: 100 morti in più in 8 mesi. Dopo 10 anni di calo, nel 2015 l’inversione 09 ottobre 2016.
“Giornate come questa nel ricordare le vittime degli incidenti sul lavoro, forniscono l’occasione di riflettere su un dramma che non vede fine”, e contribuiscono “a diffondere quella cultura della prevenzione che è la base per la creazione di condizioni di lavoro che prevengano rischi e incidenti”. “Un tema essenziale in questo senso – prosegue Mattarella – è quello dell’effettività delle norme. Non è sufficiente dotarsi di una legislazione sofisticata, occorre altresì che essa venga concretamente attuata, anche nella disciplina di dettaglio”.
Fonte: Rainews

(A cura di P. Rossi)


Condividi: