Impianti di climatizzazione

Inail pubblica un opuscolo, consultabile anche in rete, in cui sono fornite le informazioni utili a prevenire infortuni e malattie professionali correlabili alle attività di ispezione e sanificazione degli impianti di climatizzazione, indicando i comportamenti sicuri e il corretto utilizzo di attrezzature e dispositivi di protezione.

 

Organismi di valutazione della conformità nell’allegato settoriale sulla compatibilità elettromagnetica

La Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea (2017/1574) pubblica in data 16/9/2017 la decisione n. 51/2017 del comitato misto istituito a norma dell’accordo sul reciproco riconoscimento tra la comunità europea e gli Stati Uniti d’America, del 4 settembre 2017, concernente l’inserimento di organismi di valutazione della conformità nell’allegato settoriale sulla compatibilità elettromagnetica. Nell’allegato A vine indicato l’organismo CE di valutazione della conformità aggiunto all’elenco degli organismi di valutazione della conformità alla colonna «Accesso CE al mercato USA» nella sezione V dell’allegato settoriale sulla compatibilità elettromagnetica.

 

Ferriera di Servola: fermo temporaneo dell’altoforno

Nel comunicato stampa della Giunta regionale Friuli Venezia Giulia si legge che l’acciaieria Arvedi Spa ha comunicato alla direzione centrale Ambiente della Regione Friuli Venezia Giulia e all’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente (Arpa) l’avvio di operazioni di preparazione e fermata dell’altoforno della Ferriera di Servola per lavori di manutenzione straordinaria a partire da lunedì 18 settembre, conseguentemente alla diffida impartita dall’Amministrazione regionale per ricondurre l’attività dello stabilimento triestino nell’ambito dei valori determinati al momento del rilascio dell’Autorizzazione integrata ambientale (Aia).
Durante l’attività di manutenzione anche straordinaria verrà sospesa l’attività della centrale elettrica e fermato l’impianto di agglomerazione. Infine, essendo stati rilevati valori ancora superiori all’obiettivo fissato dall’Aia, fino al fermo dell’altoforno continua la riduzione della produzione.

 

Alternanza scuola-lavoro: strumento per affrontare il cambiamento del mondo del lavoro

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti ha inaugurato a Bologna “Teen Parade – il lavoro spiegato dagli adolescenti”, la seconda edizione della maratona radiofonica organizzata da Radio Immaginaria.
“L’alternanza scuola-lavoro è acquisizione di nuove competenze -ha sottolineato Valeria Fedeli, Ministra dell’Istruzione- che consente di acquisire la cultura che si esercita dentro il mondo del lavoro. Fa parte integrante del percorso formativo, è una nuova materia. Durante la sperimentazione, dobbiamo ammetterlo, ci sono state anche esperienze non positive, ma con la Buona Scuola l’alternanza diventa argomento per l’esame di stato”.
Nel percorso attivato stiamo migliorando la relazione scuola-impresa attraverso un team di 300 tutor, che poi diventeranno 1000, i quali ci aiuteranno a costruire uno snodo tra gli istituti scolastici e le imprese”. Il Ministro si è, poi, soffermato sulla difficoltà delle imprese nel reclutare lavoratori con le giuste competenze. “Bisogna aumentare la conoscenza tecnica e specialistica. A tal fine – ha aggiunto Poletti – insieme al MIUR e al Ministero dello Sviluppo Economico stiamo lavorando sul versante del sapere. Abbiamo una responsabilità collettiva che dobbiamo assumerci per costruire un futuro diverso del lavoro”.

 

Bilbao: vertice Ambienti di lavoro sani e sicuri 2017

Il 21 e 22 novembre a Bilbao (Spagna) si terrà il vertice Ambienti di lavoro sani e sicuri in cui esperti e responsabili politici europei discuteranno i risultati dei due anni di campagna, condividendo buone pratiche intese a promuovere un invecchiamento in buona salute sul lavoro.
Si segnalano due ricorrenze: i 20 anni di Napo, il personaggio animato che collabora con l’agenzia alla promozione della sicurezza e della salute sul lavoro, e i 10 anni del programma di partnership in seno alle campagne di EU-OSHA.

Schede informative EU-OSHA sul «Lavoro più sicuro e più sano ad ogni età»

“Lavoro più sicuro e più sano ad ogni età” offre schede informative in 19 lingue che esaminano i vantaggi che i lavoratori meno giovani possono apportare ad aziende e organismi, i rischi aggiuntivi cui le donne sono esposte nel luogo di lavoro nonché i meccanismi di riabilitazione e di ritorno al lavoro adottati in tutta Europa.

(A cura di P. Rossi – paolarossilegal@libero.it)

 


Condividi: