“Il mercato del lavoro: verso una lettura integrata”

È stato presentato oggi, a Roma, nella Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Rapporto “Il mercato del lavoro: verso una lettura integrata”, realizzato grazie all’Accordo Quadro tra Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ISTAT, INPS, INAIL e ANPAL. La conferenza stampa è stata aperta dal titolare del Dicastero, Giuliano Poletti, che ha posto in rilievo quanto il documento abbia centrato il suo obiettivo di offrire, in misura ampia e dettagliata, l’analisi del mercato del lavoro nei suoi aspetti strutturali e dinamici.

I capitoli che compongono il Rapporto sono sei: “Il mercato del lavoro: la ripresa e i persistenti fattori di debolezza”, “L’offerta di lavoro tra tendenze demografiche e dinamiche economiche”, “La domanda di lavoro delle imprese nella fase di ripresa economica”, “I rapporti di lavoro di breve durata: dimensioni della domanda e caratteristiche dell’offerta”, “L’occupazione indipendente alla luce delle fonti integrate: eterogeneità, dinamica e trasformazioni” e “Lavoro e salute: infortuni sul lavoro e malattie professionali negli ultimi anni”.

 

OSHA: nuova campagna «Salute e sicurezza negli ambienti di lavoro in presenza di sostanze pericolose»

L’EU-OSHA lancerà la campagna 2018-2019 a primavera, nella speranza che i partner e le parti interessate in questa iniziativa la sostengano in modo altrettanto efficace di quanto hanno fatto per l’ultima campagna, «Ambienti di lavoro sani e sicuri ad ogni età», dedicata a sensibilizzare a tali sostanze promuovendo una cultura della prevenzione nei luoghi di lavoro di tutta Europa.

 

Segnalazioni di reati o irregolarità sul lavoro: la Legge sul Whistleblowing

Pubblicata in Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 291 del 14-12-2017 la legge 30 novembre 2017, n. 179 “Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato”. Il provvedimento entrerà in vigore il 29/12/2017.

 

Postura eretta per persone con disabilità motorie

Per le persone con paraplegia è nato un prototipo, un nuovo verticalizzatore, frutto della collaborazione tra il Centro di riabilitazione motoria Inail di Volterra e l’Istituto di Biorobotica della Scuola superiore Sant’Anna di Pisa.

Il progetto di ricerca Rise – acronimo di Robotic innovation for standing and enabling – ha l’obiettivo di sviluppare una “carrozzina elettronica” per affrontare un problema ancora di difficile soluzione: la verticalizzazione e la mobilità di persone con gravi disabilità motorie a carico degli arti inferiori.

 

Compatibilità elettromagnetica

Pubblicato in Gazzetta  ufficiale dell’Unione Europea, il 12/12/2017, la decisione n. 52/2017 del Comitato misto istituito a norma dell’accordo sul reciproco riconoscimento tra la Comunità europea e gli Stati Uniti d’America del 24 novembre 2017 concernente l’inserimento di organismi di valutazione della conformità nell’allegato settoriale sulla compatibilità elettromagnetica (2017/2290 – 2291 – 2292)

(A cura di P.Rossi – paolarossilegal@libero.it)


Condividi: