Rivoluzione normativa sul terreno dei materiali da scavo!
Il DPR 13 giugno 2017, n. 120 ovvero, il Regolamento recante la disciplina semplificata della gestione delle terre e rocce da scavo, ai sensi dell’art. 8 del D.L. 12 settembre 2014, n. 133, convertito, con modificazioni, dalla L. 11 novembre 2014, n. 164 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 183 del 7 agosto 2017.

Il provvedimento, in vigore dal 22 agosto 2017, consta di 31 articoli e 10 allegati; esso si occupa dei materiali da scavo gestiti come rifiuti e di quelli derivanti da attività di bonifica.

Questo decreto rappresenta l’unico strumento normativo da oggi applicabile per consentire l’utilizzo delle terre e rocce da scavo quali sottoprodotti, per tutti i materiali provenienti sia dai piccoli che dai grandi cantieri, compresi quelli finalizzati alla costituzione o alla manutenzione di reti e infrastrutture. Leggi il commento di Stefano Maglia sull’argomento.

TuttoAmbiente ha già organizzato i corsi di formazione per analizzare la nuova disciplina (DPR 120/2017)

Terre e Rocce da Scavo, La Nuova disciplina (DPR n. 120/2017)

  • Milano 21 settembre 2017
  • Roma 5 ottobre 2017
  • Bologna 17 ottobre 2017

 
Le tre edizioni del corso vedranno due frai i massimi esperti della materia rispondere a tutti i quesiti, sia giuridici che tecnico-operativi, relativi alla nuova disciplina.

Info e approfondimenti: formazione@tuttoambiente.it – 0523.315305 (AF)


Condividi: