Studio di fattibilità sull’uso di strumenti completi per gestire i flussi di informazione dalle catene di approvvigionamento del prodotto agli operatori dei rifiuti

La Commissione europea  ha lanciato un bando di gara d’appalto – del valore di  320.000 euro  – relativo  alla  realizzazione di uno studio  il cui obiettivo è  quello di valutare la fattibilità della creazione di strumenti completi, comprese le applicazioni software, per tracciare e collegare le informazioni sui prodotti in tutte le fasi del loro ciclo di vita e rendere disponibili parti pertinenti di tali informazioni agli utenti a valle, ai lavoratori, ai consumatori e ai riciclatori, con particolare attenzione al rilevamento di sostanze che destano preoccupazione lungo tutta la catena di approvvigionamento. In questo contesto, si valuterà la fattibilità di collegare le informazioni raccolte in strumenti e database IT esistenti e rendere tali informazioni disponibili agli utenti target nel modo meno oneroso e più semplice possibile. Si studieranno inoltre i modi per proteggere le informazioni commerciali riservate e trasmettere le informazioni solo in base alle esigenze degli utenti. Lo studio si concentra sull’analisi e lo sviluppo di casi di studio, con un forte approccio settoriale, con lo scopo di identificare le soluzioni di tracciamento delle informazioni più appropriate che alla fine devono essere utili anche ai responsabili dei rifiuti. Scadenza: 19 settembre 2018.

 

HORIZON 2020 – Pilastro Sfide della società: bandi 2018-2020 “Azione per il clima, ambiente, efficienza delle risorse e materie prime” (scadenze 2019)

La Commissione europea ha adottato i programmi di lavoro 2018-2020 relativi a HORIZON 2020 per il sostegno ad attività di ricerca e innovazione nei prossimi tre anni. L’adozione dei programmi di lavoro ha dato avvio alla pubblicazione dei bandi per il triennio, che coprono tutti e tre i pilastri di HORIZON 2020: Eccellenza scientifica, Leadership industriale, Sfide della società. Di seguito riportiamo i bandi lanciati nel quadro del pilastro Sfide della società per la priorità “Azione per il clima, ambiente, efficienza delle risorse e materie prime”.

 

  • Bando Building a low-carbon, climate resilient future: climate action in support of the Paris Agreement (H2020-LC-CLA-2018-2019-2020)

 A partire dal 14/11/2018 verranno aperti i seguenti topic per i quali vige una procedura di presentazione delle proposte a 2 fasi con due scadenze, 19/02/2019 (1° fase) e 4/09/2019 (2° fase):

– LC-CLA-02-2019: Negative emissions and land-use based mitigation assessment

– LC-CLA-05-2019: Human dynamics of climate change

– LC-CLA-06-2019: Inter-relations between climate change, biodiversity and ecosystem services

– LC-CLA-07-2019: The changing cryosphere: uncertainties, risks and opportunities (RIA)

 

Inoltre, il 14/11/2018 verranno aperti anche i due seguenti topic. La scadenza per la presentazione delle proposte è il 19/02/2019:

– LC-CLA-07-2019: The changing cryosphere: uncertainties, risks and opportunities (CSA)

– LC-CLA-09-2019: ERA-NET Cofund action on biodiversity and climate change: Impacts, feedbacks, and nature-based solutions for climate change adaptation and mitigation

 

  • Bando Greening the economy in line with the Sustainable Development Goals (H2020-SC5-2018-2019-2020)

 Dal 14/11/2018 sarà possibile presentare proposte per i seguenti topic per i quali la procedura di presentazione delle proposte è a 2 fasi con due scadenze, 19/02/2019 (1° fase) e 4/09/2019 (2° fase):

– CE-SC5-04-2019: Building a water-smart economy and society

– CE-SC5-07-2018-2019-2020: Raw materials innovation for the circular economy: sustainable processing, reuse, recycling and recovery schemes

– SC5-09-2018-2019: New solutions for the sustainable production of raw materials

– SC5-10-2019-2020: Raw materials innovation actions: exploration and Earth observation in support of sustainable mining

– SC5-13-2018-2019: Strengthening international cooperation on sustainable urbanisation: nature-based solutions for restoration and rehabilitation of urban ecosystems

– SC5-14-2019: Visionary and integrated solutions to improve well-being and health in cities

– SC5-16-2019: Development of commercial activities and services through the use of GEOSS and Copernicus data (IA)

– SC5-20-2019: Transforming historic urban areas and/or cultural landscapes into hubs of entrepreneurship and social and cultural integration

 

Dal 14/11/2018 verranno aperti anche i topic seguenti. Le proposte potranno essere presentate fino al 19/02/2019 per:

– CE-SC5-08-2018-2019-2020: Raw materials policy support actions for the circular economy

– SC5-16-2019: Development of commercial activities and services through the use of GEOSS and Copernicus data (CSA)

– SC5-21-2019-2020: ERA-NET Cofund action for climate action, environment, resource efficiency and raw materials

– SC5-22-2019: Assessing and fostering the impacts of Research and Innovation Actions (RIA) and Innovation Actions (IA) granted by Societal Challenge 5 in 2014-2015

oppure fino al 4/09/2019 per il topic:

– SC5-23-2019: Multi-stakeholder dialogue platform to promote nature-based solutions to societal challenges: follow-up project.

 

(A cura di M.A.Cerizza)

 


Condividi: