Le News  

  • La Commissione presenta un pacchetto in materia di energia sostenibile e sicurezza energetica
    La Commissione ha presentato un pacchetto in materia di sicurezza energetica contenente le proposte necessarie per preparare l’UE alla transizione energetica globale, come pure a possibili interruzioni dell’approvvigionamento energetico.
    Il pacchetto indica un’ampia gamma di misure per rafforzare la resilienza dell’UE in caso di interruzione delle forniture di gas. Tali misure comprendono una riduzione della domanda di energia, un aumento della produzione di energia in Europa (anche da fonti rinnovabili), l’ulteriore sviluppo di un mercato dell’energia ben funzionante e perfettamente integrato, nonché la diversificazione delle fonti energetiche, dei fornitori e delle rotte. Le proposte intendono inoltre migliorare la trasparenza del mercato europeo dell’energia e creare maggiore solidarietà tra gli Stati membri.

 

  • La Commissione, in collaborazione con la Banca europea per gli investimenti (BEI), spiega come usare insieme al meglio i fondi europei .
    Obiettivo della guida è aiutare le autorità locali e i promotori dei progetti a sfruttare appieno le opportunità derivanti dall’uso complementare del FEIS e dei fondi SIE. I due strumenti, pur nella loro diversità, sono complementari tra loro in termini di ratio, concezione e quadro legislativo e si rafforzano a vicenda.
    La Guida fornisce una panoramica di come possa concretizzarsi la complementarità tra il FEIS e i fondi SIE a livello di progetto o tramite uno strumento finanziario come una piattaforma di investimento. L’esperienza che verrà tratta dai casi concreti e le reazioni dei soggetti interessati consentiranno di arricchirlo.
    http://ec.europa.eu/regional_policy/sources/thefunds/fin_inst/pdf/efsi_esif_compl_en.pdf

 

  • European Strategy for the Adriatic and Ionian Region (EUSAIR) : l’invito per  progetti di capitalizzazione lanciato nel quadro del Programma di Cooperazione Territoriale 2007-2013 “IPA Adriatic CBC”  è aperto  fino  all’11 marzo 2016.
    L’invito intende sostenere azioni di capitalizzazione dei principali risultati raggiunti da progetti finanziati dal Programma, finalizzati a contribuire all’implementazione della Strategia Macro regionale Adriatico Ionica (EUSAIR). L’obiettivo generale di tale  strategia è promuovere una prosperità economica e sociale sostenibile nella regione mediante la crescita e la creazione di posti di lavoro e il miglioramento della sua attrattiva, competitività e connettività, preservando al tempo stesso l’ambiente e assicurandosi che gli ecosistemi costieri e marini restino sani ed equilibrati.
    I progetti, infatti, devono essere coerenti con almeno uno dei quattro pilastri del Piano d’Azione della Strategia EUSAIR:
    1. Crescita blu
    2. Collegare la regione (reti di trasporti ed energia)
    3. Qualità ambientale
    4. Turismo sostenibile
    Sono inoltre stati identificati due aspetti trasversali:
    − sviluppo di capacità, compresa la comunicazione, per un’attuazione efficiente e per
    sensibilizzare l’opinione pubblica e aumentare il sostegno;
    − ricerca e innovazione per stimolare i posti di lavoro altamente qualificati, la crescita e la
    competitività. La cooperazione nelle reti transnazionali può contribuire ai mercati con
    nuove idee e favorire lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi.
    Inoltre, la mitigazione del cambiamento climatico e l’adattamento, nonché la gestione del
    rischio di catastrofe sono principi orizzontali comuni a tutti e quattro i pilastri.
    Riguardo al partenariato, i progetti da candidare potranno coinvolgere massimo 10 beneficiari di progetti già finanziati dal Programma (che vi abbiamo partecipato come leader o partner di progetto), di cui non più di 4 facenti parte dello stesso progetto già finanziato.
    L’invito dispone di un budget di 6.166.812,43  euro.   Ciascun progetto può richiedere un contributo compreso tra 500.000 € e 1.200.000 euro. La durata dei progetti deve essere massimo di 8 mesi, con termine entro la fine di novembre 2016.
    http://www.adriaticipacbc.org/index.asp?page=interna&level=news_detail&idcontent=1041

(A cura di M.A. Cerizza)

 

 


Condividi: