Oggi, 24 ottobre 2022, è stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea la Direttiva (UE) 2022/1999 del Parlamento europeo e del Consiglio del 19 ottobre 2022 relativa “a procedure uniformi in materia di controllo dei trasporti su strada di merci pericolose (codificazione)”.

La presente direttiva si applica ai controlli che gli Stati membri esercitano sui trasporti su strada di merci pericolose effettuati per mezzo di veicoli che circolano nel loro territorio o che vi entrano in provenienza da un paese terzo. Essa non si applica ai trasporti di merci pericolose effettuati da veicoli che appartengono alle forze armate o che si trovano sotto la responsabilità di queste ultime.

Viene ad ogni modo chiarito che la presente direttiva non pregiudica minimamente il diritto degli Stati membri di controllare, nel rispetto del diritto dell’Unione, i trasporti nazionali e internazionali di merci pericolose effettuati nel loro territorio da veicoli non contemplati dalla presente direttiva.

Si legge inoltre che gli Stati membri dovranno accertarsi che una proporzione rappresentativa dei trasporti su strada di merci pericolose sarà sottoposta ai controlli previsti dalla presente direttiva per verificare la conformità dei medesimi alla legislazione in materia di trasporto su strada di merci pericolose.

In particolare, per effettuare i controlli previsti nella presente direttiva gli Stati membri utilizzeranno la lista di controllo di cui all’allegato I. I campioni dovranno essere effettuati a campione e copriranno nella misura del possibile un’ampia parte della rete stradale.

La direttiva entrerà in vigore il 13 novembre 2022.

Per avere maggiori informazioni scrivi a formazione@tuttoambiente.it o chiama il numero 0523.315305


Condividi: