A distanza di un giorno dalla Decisione UE relativa alle BAT (Best Available Techniques) da applicarsi agli impianti di incenerimento rifiuti, con la Decisione di esecuzione (UE) 2019/2031 del 12 novembre 2019 (pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale Europea del 4 dicembre 2019 – L. 313/60) la Commissione ha stabilito anche le conclusioni sulle migliori tecniche disponibili  per le industrie degli alimenti, delle bevande e del latte, ai sensi della direttiva 2010/75/UE, relativa alle emissioni industriali.

Le BAT oggetto della Decisione si riferiscono alle attività di cui all’allegato I della Direttiva 2010/75/UE e dovrebbero fungere da riferimento per stabilire le condizioni di autorizzazione per le installazioni di cui al capo II della direttiva 2010/75/UE. Così, le autorità competenti dovrebbero fissare valori limite di emissione tali da garantire che, in condizioni di esercizio normali, non si superino i livelli di emissione associati alle migliori tecniche disponibili indicati nelle conclusioni sulle BAT.

In argomento si segnala il Master Esperto Ambientale, che si terrà a Roma dal 21 febbraio al 28 marzo 2020. Il principale obiettivo del Master è quello di fornire sia una formazione ed un aggiornamento professionale di alto profilo, sia la possibilità di avvicinarsi alla materia in modo autorevole e pratico. Ultimi giorni per usufruire dello sconto 10%! (la riduzione è valida per le iscrizioni effettuate entro il 21 dicembre 2019)

Info e approfondimenti: 0523315305 – formazione@tuttoambiente.it


Condividi: