Il 30 dicembre 2022 è entrato in vigore il DL 29 dicembre 2022, n.198 recante “Disposizioni urgenti in materia di termini legislativi“, cd. “Decreto Milleproroghe”.

Ecco le principali proroghe in materia ambientale:

– Art. 11, comma 5: viene prorogato di un anno il tempo per l’emanazione di uno o più decreti del MASE per effettuare la ricognizione e la riperimetrazione dei siti contaminati di interesse nazionale ai fini della bonifica;

– Art. 11, comma 8, è stato prorogato al 30 giugno 2023, la sospensione delle modifiche unilaterali dei contratti di fornitura di energia elettrica e gas naturale;

– Art. 20, in tema di politiche per il mare, il termine del 31 maggio previsto per la trasmissione alle Camere di una relazione annuale sullo stato di attuazione del Piano del mare, è prorogato al 31 luglio 2023.

Si ricorda che al Decreto-Legge seguirà, entro 2 mesi, la legge di conversione che molto probabilmente comporterà ulteriori modifiche e aggiornamenti a quanto disposto dal provvedimento in esame.

 


Condividi: