Il movimento Friday For Future scende nelle piazze di oltre 180 città italiane per la manifestazione mondiale di venerdì 27 settembre 2019. AssoArpa, l’associazione italiana che raccoglie tutte le Agenzie ambientali regionali e delle province autonome, dichiara di condividere le motivazioni e l’impegno dei giovani e di tutte le persone preoccupate per gli effetti del cambiamento climatico in corso.

Ecco le parole del direttivo di AssoArpa:

Le Agenzie ambientali sono un presidio fondamentale di prevenzione, di conoscenza e di controllo sulla qualità dell’ambiente. Sul tema dei cambiamenti climatici, forniamo dati e siamo importanti enti di supporto per le attività di pianificazione. Poniamo particolare attenzione al legame tra cambiamento climatico, impatto sull’ambiente e relazione con la salute umana. Proprio su questo tema, in questi giorni AssoArpa sta lavorando nella Summer School di Siracusa. E siamo attenti alle questioni di sostenibilità che integrano aspetti ambientali, economici e sociali, su cui il cambiamento climatico pone rischi crescenti”.

Da qui la vicinanza alle richieste di chi venerdì 27 settembre scenderà in piazza per richiedere ai decisori azioni concrete: “Con le loro attività – afferma il presidente di AssoArpa e direttore generale di Arpae Emilia-Romagna Giuseppe Bortone – le Agenzie dimostrano la loro attenzione ai temi posti dai giovani, consapevoli che ci tengono gli occhi addosso e che la sfida dell’affrontare concretamente i cambiamenti in corso deve necessariamente coinvolgere ognuno di noi, a partire da chi con il proprio lavoro quotidiano si impegna attivamente per la tutela dell’ambiente, della salute e del benessere di tutti”.

 


Condividi: