In attuazione dell’articolo 30 del decreto crescita, con decreto direttoriale n. 406011 del 10 luglio, il Ministero dello Sviluppo economico ha definito le modalità di erogazione del contributo a fondo perduto – 500 milioni di euro, ripartiti tra i Comuni italiani in funzione del numero di abitanti residenti al °1 gennaio 2018 – diretto a tutte le amministrazioni comunali e finalizzato alla realizzazione di interventi di efficientamento energetico. I Comuni beneficiari devono monitorare la realizzazione finanziaria, fisica e procedurale delle opere pubbliche realizzate, attraverso il sistema di monitoraggio di cui all’articolo 1, comma 703, della legge 23 dicembre 2014, n. 190, classificando le opere sotto la voce «Contributo Comuni per efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile – DL crescita».

Con la circolare 26/2019 il Ministero dell’Economia ha fornito le indicazioni operative per l’accreditamento al Sistema Nazionale di Monitoraggio (Snm) dei soggetti incaricati del monitoraggio degli interventi finanziati con il Fondo Sviluppo e Coesione. I dati relativi ai singoli interventi verranno rilevati attraverso il sistema SiMonWeb, predisposto dal sistema Informativo Rgs-Igrue, per essere trasferiti, previa validazione, alla Banca dati unitaria.

Come si farà ad accedere al sistema di monitoraggio?

I Comuni beneficiari, per richiedere l’autorizzazione ad accedere al sistema SiMonWeb, dovranno compilare un’apposita scheda anagrafica (allegata alla circolare) e inviarla obbligatoriamente tramite la propria casella PEC all’indirizzo PEC: accreditamento.SiMonWeb@pec.mef.gov.it. Nel caso in cui gli utenti siano già registrati su un sistema del MEF, la scheda anagrafica sarà sufficiente ai fini dell’abilitazione all’utilizzo di SiMon WEB. Per gli utenti non registrati su alcun sistema MEF, è necessario invece, oltre alla trasmissione della scheda anagrafica, anche l’ottenimento di un’utenza SPID.

 Entro novembre, il Ministero renderà noto il link a cui connettersi per accedere a SiMon WEB.


Condividi: