Sulla Gazzetta UE del 14 dicembre 2023 è stato pubblicato il Regolamento delegato (UE) 2023/2776 della Commissione del 12 ottobre 2023, che modifica il regolamento (UE) 2015/757 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme per il monitoraggio delle emissioni di gas a effetto serra generate dal trasporto marittimo e di altre informazioni pertinenti.

Il Regolamento sarà in vigore dal 17 dicembre 2023 (il terzo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione) e si applicherà dal 1° gennaio 2024.

Il regolamento (UE) 2015/757, come noto, stabilisce norme per il monitoraggio, la comunicazione e la verifica accurati delle emissioni di gas a effetto serra e di altre informazioni pertinenti in relazione alle navi che arrivano, circolano o partono dai porti sotto la giurisdizione di uno Stato membro, al fine di promuovere in modo efficace dal punto di vista dei costi la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra generate dal trasporto marittimo.

Il nuovo Regolamento 2023/2776, in particolare, è intervenuto sul testo del regolamento (UE) 2015/757, modificando gli allegatI I e II, relativi, rispettivamente, ai metodi per il monitoraggio delle emissioni di gas a effetto serra e al monitoraggio delle altre informazioni pertinenti.

Sempre sulla Gazzetta UE del 14 dicembre è stato pubblicato il Regolamento di esecuzione UE 2023/2767 della Commissione del 13 dicembre 2023 che stabilisce una procedura di approvazione e certificazione di tecnologie innovative per la riduzione delle emissioni di CO2 delle autovetture e dei veicoli commerciali leggeri a norma del regolamento (UE) 2019/631 del Parlamento europeo e del Consiglio.

Per promuovere lo sviluppo di tecnologie nuove e avanzate per i veicoli tese a ridurre le emissioni di CO2, l’articolo 11 del regolamento (UE) 2019/631 prevede la possibilità di tenere conto dei risparmi di CO2 realizzati attraverso l’uso di tali tecnologie innovative nelle autovetture o nei veicoli commerciali leggeri, che non possono essere pienamente quantificati utilizzando la procedura di prova per i veicoli leggeri armonizzata a livello mondiale (WLTP).

Il nuovo regolamento, stabilisce la procedura da seguire per l’approvazione di tecnologie innovative conformemente all’articolo 11 del regolamento (UE) 2019/631 (Ecoinnovazioni).


Condividi: