Con la sostenibilità l’efficienza in Italia cresce fino al 15%, lo ha certificato l’Istituto nazionale di statistica nel suo rapporto annuale 2019. Tuttavia, se le aziende italiane apprendessero l’arte di comunicare bene ciò che realizzano nel sociale e per l’ambiente, allora potrebbero fagocitare circa 30 trilioni di euro in investimenti innovativi che incentivano e amplificano la sostenibilità.

tuttoambiente-aula-corso

Nel capitolo 5 nel rapporto 2019 si legge uno dei dati più interessanti, ovvero che la produttività aumenta all’aumentare della sostenibilità. L’incremento pari al 5% è legato alle imprese più sostenibili con poco più di 75 dipendenti, oltre i 99 dipendenti l’incremento sale al 15%. È possibile spiegare questi risultati, almeno in parte, con i vincoli normativi a cui sono sottoposte le aziende di medie-grandi dimensioni, ad esempio il D.lgs 254/2016 (recepimento della direttiva europea 2014/95). Tale provvedimento introduce in Italia, solo per le società quotate, la dichiarazione non finanziaria (Dnf) che permette di fornire importanti informazioni sugli investimenti legati all’ambiente.

In argomento si segnala l’acronimo ESG  (Enviromental, Social e Governance) che in Europa è diventato uno standard per definire l’approccio sostenibile agli investimenti mirati alla gestione e al continuo monitoraggio ambientale-sociale della propria impresa.

Info e approfondimenti: 0523.315305 – info@tuttoambiente.it


Condividi: