Impegni volontari dell’industria per promuovere il mercato della plastica riciclata

A seguito di una campagna dell’UE per promuovere l’assunzione di impegni nel quadro della strategia europea sulla plastica, la Commissione europea ha condotto una valutazione preliminare da cui emerge che l’industria dell’UE ha a cuore il riciclaggio della plastica. Se gli impegni saranno mantenuti, entro il 2025 la fornitura di plastica riciclata potrebbe raggiungere le 10 milioni di tonnellate minimo. Dal lato della domanda, tuttavia, a oggi si prevede una richiesta di sole 5 milioni di tonnellate, a dimostrazione del fatto che sarà necessario fare di più per raggiungere l’obiettivo del buon funzionamento del mercato UE della plastica riciclata. I principali impegni sono arrivati dai gestori del riciclaggio della plastica, dalle associazioni industriali dei produttori di polistirene espanso e dai proprietari di marchi, soprattutto nel settore degli imballaggi in PET. Benché il sistema di impegni ufficiale annunciato nell’ambito della strategia sulla plastica sia chiuso, sappiamo che altre imprese stanno preparando i loro impegni e le incoraggiamo caldamente a farlo. Ora la Commissione esaminerà gli impegni ricevuti più dettagliatamente e pubblicherà i risultati nel primo trimestre del 2019. La Commissione continuerà a incoraggiare le iniziative che contribuiscono allo sviluppo del mercato della plastica riciclata nell’UE e coopererà con le parti interessate per agevolare una collaborazione più stretta lungo tutta la catena di approvvigionamento per raggiungere questo obiettivo. La prima riunione delle parti interessate sarà organizzata nei primi mesi del 2019.

 finalisti-wildlife-photographer-year-9

 

Governance degli oceani: protezione e ripristino degli ecosistemi marini, catalizzatori per la costruzione di pace e sicurezza e promozione di economie sostenibili

Nell’ambito del Programma d’azione annuale 2018 relativo allo strumento di partenariato è stato lanciato un bando di gara d’appalto relativo alla Governance degli oceani: protezione e ripristino degli ecosistemi marini, catalizzatori per la costruzione di pace e sicurezza e promozione di economie sostenibili. Questa azione si baserà sul progetto di azione transatlantica finanziato dall’UE “Cooperazione con le dimensioni transatlantiche settentrionali e meridionali-aree marine protette” al fine di consolidare e approfondire la cooperazione avviata. In termini di copertura geografica, il progetto riguarderà il bacino atlantico e la regione dell’Asia meridionale (compresi i paesi ASEAN). L’assistenza tecnica mirerà a raggiungere i risultati descritti nella scheda di azione – allegato 4 – adottata nel programma d’azione annuale 2018 (http://ec.europa.eu/dgs/fpi/key-documents/index_en.htm). Per l’Atlantico, il progetto approfondirà le collaborazioni in progetti di gemellaggio su scala transatlantica. Basandosi sulla conoscenza della gestione efficace delle aree marine protette nel bacino atlantico (www.transatlanticmpanetwork.eu), il progetto si impegnerà nel ripristino degli ecosistemi costieri e marini nell’Asia meridionale.

hiring-1977803_640

Queste attività di ripristino saranno rilevanti per le fasi che aprono la strada alla creazione di un’area protetta di natura transfrontaliera. Ciò mira a promuovere la cooperazione tra almeno 2 paesi diversi per lo stesso obiettivo: la conservazione della biodiversità e la gestione efficace dell’area transfrontaliera condivisa. Il Budget è pari a 7.000.000 euro . Si richiama l’attenzione del candidato/offerente sul fatto che esistono due sistemi diversi per l’invio di candidature/offerte, tramite servizio postale o servizio di posta privata, o mediante consegna a mano. Nel primo caso, la candidatura/offerta deve essere inviata prima entro la data e l’ora di scadenza del termine per la presentazione, come evidenziato dal timbro postale o dalla ricevuta di deposito il 15 gennaio 2019 , ma nel secondo caso l’avviso di ricevimento data al momento della la consegna della candidatura/offerta costituisce la prova.

 

(A cura di M.A.Cerizza)


Condividi: