Il Registro europeo delle emissioni e dei trasferimenti di inquinanti (meglio conosciuto come E-PRTR) è uno strumento ampiamente riconosciuto, utilizzato per valutare le tendenze dell’inquinamento e valutare l’efficacia della legislazione dell’UE in vari settori.

A cosa serve?

Secondo una valutazione dell’Agenzia europea per l’ambiente, il registro ha consentito l’accesso del pubblico alle informazioni ambientali, in quanto il portale Web viene utilizzato per tenere traccia dell’attuazione e dei risultati della politica ambientale e ampliare la conoscenza delle emissioni industriali in Europa. I dati del registro mostrano che negli ultimi 10 anni le emissioni degli impianti industriali nell’aria e nell’acqua sono diminuite. I dati E-PRTR vengono anche utilizzati per studiare e valutare l’efficacia delle politiche ambientali in materia di inquinamento industriale.

Il registro ha notevolmente facilitato l’accesso del pubblico alle informazioni ambientali in Europa: gli utenti possono infatti ingrandire un’area e vedere quali sostanze inquinanti vengono rilasciate da grandi impianti industriali. Possono anche trovare e identificare i principali inquinatori o comprendere le preoccupazioni ambientali relativamente alle varie sostanze coperte dallo strumento. E-PRTR contiene attualmente oltre 10 anni di dati, che mostrano, per ogni impianto e anno, informazioni relative alla quantità di inquinanti rilasciati nell’aria, nell’acqua e nel suolo, nonché trasferimenti fuori sito di rifiuti e di inquinanti nelle acque reflue.


Condividi: