La gestione dell’area marina protetta “Regno di Nettuno”è stata riaffidata ai Comuni delle isole di Ischia e Procida. E’ stato infatti pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 3 settembre 2019 il Decreto del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, datato 16 ottobre 2018.

La  Direzione  generale  per  la  protezione  della natura e del mare ha ritenuto, dall’esame degli atti  acquisiti,  non più sussistenti le  problematiche  che  hanno  motivato  la  revoca dell’affidamento, decisa lo scorso  17 aprile 2015, quando la gestione dell’area protetta era stata attribuita alla Capitaneria di Porto di Napoli.

Entro il termine di sessanta giorni, la Direzione generale per la protezione della natura e del mare dovrà stipulare con il Consorzio denominato “Consorzio  di  gestione dell’Area marina protetta Regno  di  Nettuno  –  Isole  di  Ischia  e Procida” (del quale fanno  parte  i  Comuni  di  Barano,  Casamicciola Terme, Forio, Ischia, Lacco Ameno, Serrara Fontana e Procida) la convenzione contenente la regolamentazione delle attività.


Condividi: